Ariana Reines, anamnesi di un successo

https://www.poetryfoundation.org/poets/ariana-reines

Magari ai più il suo nome non dirà nulla, ma gli appassionati di poesia e di arti performative moderne e contemporanee sanno benissimo d chi si tratta. Il suo nome è Ariana Reines ed è considerata una delle più influenti poetesse e artiste performative della nostra epoca. Tanto che gli aspiranti poeti dei giorni nostri, quelli che stanno provando a stampare la propria rivista utilizzando la stampa online, la considerano una vera e propria musa ispiratrice.

I suoi libri di poesie includono The Cow (2006), che ha vinto l’Alberta Prize da Fence Books; Coeur de Lion (2007); Mercurio (2011); e giovedì (2012). Ha insegnato alla UC Berkeley (Roberta C. Holloway Lecturer in Poetry, 2009), alla Columbia University (2013), alla New School (2013) e alla Tufts University (2014). Reines è stata descritta da Michael Silberblatt di NPR’s Bookworm come “una delle voci cruciali della sua generazione”. Descrive l’argomento del suo lavoro come “testimoniare la ricerca del sacro nel 21 ° secolo”.

Ovviamente solo la, consigliatissima, lettura di una di queste raccolte appena elencate può aiutare in maniera definitiva a farsi un’idea dell’ars poetica di Arianna Reines. Digitando i nomi delle raccolte sopra elencate su Internet usciranno risultati che potranno indirizzare anche all’acquisto di questi libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.